Come funziona la trattativa sul prezzo per i popoli arabi?

Mi sono ritrovato in una divertente ed infuocata trattativa per il prezzo di una trentina di chilogrammi di miele in una calda nottata durante il periodo del ramadam assieme a due ragazzi di origini arabe.

Visto che in culture diverse dalla nostra, almeno per il prodotto finito, è necessaria una trattativa, mi sono chiesto se ci sono delle regole non scritte per condurre questi affari.

Comunque ritengo che mi abbiano pagato un prezzo giusto per me e per loro, seppure di 0,50 euro inferiore a quello che avevo stabilito, ma sono andato ad istinto, è stata un’esperienza molto divertente due contro uno, per trattare sul prezzo mi dicevano che a loro cugino (ma chi lo sa se la persona citata era veramente loro cugino) avevo chiesto una somma inferiore trascurando il fatto che ciò avveniva vari anni fa, e se la ridevano, come si divertivano, noi friulani spesso perdiamo questa capacità di divertirci.
Ma questa calda sera estiva no!