Quali sono le tre grandi religioni monoteiste?

La risposta che emerge automaticamente dalla memoria è:
EBRAISMO
CRISTIANESIMO
ISLAMISMO

La professoressa di religione di mio figlio in terza scuola secondiaria di primo grado (terza media) ha dettato ciò:
ebraismo… islamismo…
ed INDUISMO i cui libri sacri sono i VEDA…

Non può essere un errore del bambino, valutate voi il contenuto del dettato:
“Le tre religioni monoteiste sono l’Islamismo, l’Ebraismo, l’Induismo.
I rispettivi fondatori sono Maometto, Gesù, Indù Ignoti.
I rispettivi libri sacri sono la Bibbia, il Corano e il Veda.
Rispettivamente i luoghi di culto erano la Sinagoga, la Chiesa e il Tempio.
I giorni festivi sono: per i musulmani è il venerdì, per gli ebrei è il sabato, per gli indiani non c’è un giorno preciso.”

Ritengo questo dettato ricco di imprecisioni, evidenziate in grossetto.
L’unico errore imputabile al bambino potrebbe essere, verso la fine, indiani invece che Indù.

Più bambini hanno fatto notare, la questione si trascina da tre anni, che l’altra religione monoteistica sarebbe il CRISTIANESIMO, ma l’insegnante di religione cattolica non vuole sentire ragioni, è così!

Vediamo su wikipedia, ad esempio: l’INDUISMO in effetti è politeistico, inoltre non è una religione ma “un insieme di credenze” (dal libro di religione) ed “è una religione politeista” dallo stesso libro di religione in dotazione alla nostra scuola media.

Il fondatore dell’Ebraismo non è Gesù ma Abramo, se proprio dobbiamo ragionare in questi termini di estrema semplificazione. Senza trascurare il fatto che Gesù non è un fondatore ma un profeta.