Che animale strano cucineremo stasera?

Ho cucinato una ricettina ieri.

Per primi si sono seduti in tavola i figli, hanno guardato nel piatto, ed hanno detto: “che animale hai cucinato?”

Poi arriva la moglie, si siede e guarda nel piatto e dice, senza aver sentito gli altri: “che animale hai cucinato?”.

Capisco che sappiano che ogni tanto mi piace variare l’alimentazione, cucinando animali strani, ad esempio anatra, oca, anche quaglie e germani reali a volte!

Però diffidare così del cuoco provetto non è bello… 😀

Questo era il mio piatto stranissimo, servito proprio così:

Rimarrete veramente basiti dalla risposta:

Filetto di maiale con le carotine.

Filetto di maiale, olio d’oliva, rosmarino e carotina tagliata a tocchetti.

Niente altro.

Non m’è riuscito proprio morbidissimo, dovrò perfezionare la ricettina, magari con un po’ di brodo, però il maiale ritengo sempre di doverlo cuocere bene, assolutamente non al sangue, seguendo un’antica regola sanitaria tramandatami dai miei avi, che magari ai tempi odierni sarà anche sorpassata, ma non si sa mai.