25.10.2020 coibentazione e nutrizione nuclei

Inizio dalla parte divertente, visitando le api senza guanti sono stato punto da una VESPA alla mano e in vari punti da formichine minuscole che si stavano trasferendo sotto al tappo di un alveare. Queste ultime mi sono risalite fino al viso. Sono quelle formichine nere e rosse che ti minacciano alzando l’addome all’insù. C’era anche un calabrone che si aggirava. Le api invece in questo periodo sono abbastanza tranquille.

Lavori del giorno, aggiungere giornali nel coprifavo per favorire il mantenimento del calore e aggiungere un po’ di miele ai due nuclei.

Stagione autunnale parecchio piovosa come non si vedeva da anni. Comunque oggi alle 14 c’erano 19 gradi con un certo venticello caldo.

I nuclei avevano già consumato tutto il precedente miele.

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.