17/05/2020 sciame, nuclei e raccolto

Uno dei due alveari cattivi ieri pomeriggio è sciamato su un albero all’altezza di circa 3 metri.

Non avendo la scala sono andato nel bosco ed ho prelevato un ramo morto da una ceppaia di carpino. Ho provato un paio di volte a raccogliere lo sciame in una borsa che avevo legato in cima al bastone. Niente da fare, tornavano sempre ad appendersi sulla loro fronda.  Allora ho infilato il bastone nella porta di una arnietta di polistirolo ed ho raccolto così lo sciame. Siccome era molto grosso ho messo sopra un’altra arnietta girata. Ed ho legato tutto assieme con il nastro adesivo. Questa mattina sono tornato con un’arnia e melario e ho trasferito le api.

Ieri pomeriggio avevo visitato anche i nuclei trovandone uno orfano, uno fucaiolo ed un altro orfano. Avevo subito ordinato tre regine ad un altro apicoltore non lontano da casa mia. Oggi, intanto che aspettavo di vedere se lo sciame si sarebbe adattato alla muova casa, ho rivisitato i nuclei orfani ed ho avuto la bella sorpresa che nella nottata il primo ha opercolato celle da operaia. Quindi la regina ci deve essere. Ho visitato anche l’alveare orfano a primavera e ci sono uova, da rivedere per verificare se la covata sarà femminile e quindi la nuova regina fertile. Per quello dove c’era la carnica è presto.

Ho raccolto gli altri due melari dagli alveari cattivi, finendo il lavoro . Il cambio di clima da siccitoso a umido ha giovato, si sono abbastanza calmate.

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.