La responsabilità del comune parlare e pensare sul terrorismo, esempio dell’islamismo

La singola persona che parla a favore del terrorismo compie l’errore di non sentirsi responsabile quando qualcuno, diciamo una cellula impazzita, un marito e moglie come è accaduto in Germania alla gara ciclistica, compie o tenta di compiere un attentato.

Ciò vale per qualsiasi tipologia di terrorismo ovviamente.

Quello che più colpisce il mondo è al momento quello islamico. Parlo solo in base a logica in quanto non sono un credente cristiano e molti di questi ragionamenti si potrebbero estendere alla religione cristiana (ad esempio sul mancato controllo delle nascite che rischierebbe di portare il mondo al collasso per sovrappopolazione).

Se tutti coloro che credono in quella religione fanno propaganda al terrorismo e lo sostengono è ovvio che prima o poi qualcuno compirà atti di terrorismo, e quindi chiunque fa propaganda ha la responsabilità morale di eventuali uccisioni, quindi paradossalmente gli unici in grado di contrastare il terrorismo islamico stesso sono la gran massa di credenti islamici stessi, se si oppongono con la maggioranza a coloro che predicano il terrorismo o almeno si astengono dal sostenerlo, diventano meno probabili gli atti di terrorismo.

Molti di coloro che sono immigrati in Italia dai paesi islamici godono degli aiuti economici dello Stato italiano, oltre a cagionare il terrorismo, a sostenere il fondamentalismo, parlando affinché si costringano gli altri ad adottare le tradizioni islamiche, fanno anche danno a sé stessi.

Sì, fanno danno a sé stessi perché nei loro paesi non godevano di alcun aiuto, tant’è che sono dovuti emigrare in Italia. Se venisse introdotto in Italia il modo di vivere del loro paese allora anche da noi non dovrebbero godere di alcun aiuto, temo che ci impoveriremmo tutti, e si diverrebbe soggetti alla legge del più forte invece che alla legge di giustizia derivante da lunghi anni di storia democratica dell’Italia. Questo è il pericolo del sostenere le tradizioni, sentimentalmente le tradizioni ci fanno sentire più tranquilli, mentre le novità ci spaventano, però a sostenere le tradizioni rischiamo di fare danno a noi stessi.

Si pensi alla tradizione friulana degli uomini di andare tutti assieme al bar a bere grandi quantità di alcool, ci fa sentire uomini ma ci distrugge la salute e porta all’insanità mentale se si eccede, alla distruzione della persona che abusa dell’alcool ed anche alla distruzione della sua famiglia su cui, sotto l’influsso dell’alcool, compirà violenza, violenza stessa che farà effetto per più generazioni se non interrotta da qualcuno.

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...