Lavori sulle api

Vista la giornata di sole , ho potuto visitare finalmente le api.
Visto l’allagamento dei campi ho dovuto parcheggiare l’automobile a 100 metri dalle arnie e raggiungerle attraversando il nostro campo attualmente coltivati a colza.
La colza è alta il doppio vicino al bosco, si vede che beneficia dell’ humus delle foglie degli alberi decomposte.
Ho fatto il trattamento di acido ossalico gocciolato in acqua e zucchero , uccide gli acari senza danneggiare troppo le api.
Degli 11 alveari 5 erano morti e saccheggiati da altre api. Comunque sono morti perché l’anno scorso ho rischiato troppo facendo un solo trattamento.
Le altre 6 sono così così .
2 su tre telaini, due su due e 2 su uno.
Sarei contento se ne arrivassero a primavera 4.
Ho tolto i telai dagli alveari morti, così pesavano meno, è stato ugualmente faticoso portare i 5 alveari uno alla volta per i cento metri di umida colza e fangosa terra.
Poi altre 5 volte i telaini nei tappi.
Poi un paio di volte su e giù il resto del materiale.
Miracolosamente tutto è stato in auto .
Poi scarica a casa, dopo pranzo, e metti in ordine.
Il pomeriggio una bella corsa al sole sui soliti 7 chilometri

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...