Fecondazione eterologa, se due si frequenteranno come faranno a sapere di non essere fratelli?

Non ho capito cone, consentendo la fecondazione eterologa, con un donatore anonimo, si possa garantire ai nati in questo modo di non sposare un fratello o sorella.
Già, perché ho sentito che il donatore anonimo potrebbe donare a più donne ma ho pensato anche che lo stesso nella media avrà anche figli suoi.
Non penso che i genitori per inseminazione artificiale possano accettare che il figlio abbia il cognome del donatore, per risolvere il problema di cui sopra.
Mi chiedo se i nati da fecondazione eterologa dovranno sapere il nome del padre al raggiungimento dell’ età riproduttiva?
Cioè dai 13 anni in poi?
Lo so che anche i nati in modo tradizionale non sono al 100% certi del padre, ma nella fecondazione eterologa si sa che il padre è sicuramente un altro , ciò impegna chi deve legiferare .

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...