Correre al sole

Finalmente c’è qualche giornata di sole, è un piacere riprendere a correre con i pantaloncini al ginocchio e senza il wind-stopper, si prova un senso di libertà e leggerezza, non vedo l’ora di mettere in armadio definitivamente anche la felpa.

Quest’anno le temperature sono sempre state sopra lo zero, se si eccettua qualche giorno, durante l’inverno, l’erba è sempre stata verde, è stato bello correre con regolarità ma la primavera e l’estate sono un’altra cosa per il sottoscritto.

Sto cercando di imparare a correre meglio, spingendo con le dita dei piedi, ho un po’ accorciato la mia percorrenza.

Il tiepido sole scalda la pelle del viso, che piacere.

 

I telefilm dei nostri tempi

Ho visto una vecchia puntata del telefilm Chips, su due poliziotti motociclisti della stradale.
Uno di quelli con cui sono cresciuto, i vecchi telefilm rispetto a quelli di adesso:
– erano calati nella realtà (se pensate ad Arrow , ci sono dei fotomodelli e fotomodelle cui capitano situazioni impossibili)
– non erano violenti
– erano educativi e profondi, ad esempio nella puntata di chips che ho visto c’era un poliziotto solo che andava in pensione che si incontrava con una donna sola sfrattata assieme ai suoi animali.
E poi mi ha fatto ridere la battuta dei poliziotti : il mondo è uno zoo e noi ne siamo i guardiani.