Individualismo

La notizia della ragazza gravemente malata che si schiera a favore della sperimentazione animale sul suo account facebook e che viene pesantemente insultata e minacciata da persone che sono contrarie è per me un tipico esempio della società individualista moderna. Non è l’argomento il problema, ma lo è il modo del confronto, che è poco civile.

Le persone individualiste della società moderna non accettano il pensiero dell’altro quando è diverso dal proprio, perché sono fondamentalmente convinte di sapere (mi rifaccio alla differenza tra sapere e credere che ho trovato su in libro) e quindi anche su argomenti più futili di quello in oggetto reagiscono in modo esagerato.

L’individualista è fondamentalmente convinto di sapere, quindi si esprime nella forma dell’aggressione verso l’altro vissuto come un oggetto e non come persona, in particolare come oggetto che si oppone al proprio volere personale, individuale. L’individuo, il sé, è quindi al centro del mondo.

Ciò non necessariamente accade solo su facebook, è troppo semplicistica l’interpretazione fornita dai telegiornali quando dicono che chi aggredisce lo farebbe perché protetto dall’identità digitale, si vedono parecchie situazioni del genere, di solito per motivi molto più futili, magari da parte di persone che si fanno scudo assieme della partecipazione ad un gruppo solidale.

Si può dire che in relazione a facebook e forum, e pareri espressi violentemente tramite il mezzo digitale, c’è una maggiore tolleranza, supponendo che gli stessi pareri violenti abbiano minore importanza e effetto dei pareri espressi nella vita reale, di società, dove peraltro non raramente avvengono casi del genere, ma dal vivo confrontandosi con l’altro (istintivamente, per empatia) i più, od almeno  molti, si sarebbero astenuti dal cagionare dispiacere ad una persona e soprattutto ad una persona malata.
Secondo me c’è una sola soluzione a questa deriva della nostra società democratica ma individualista, iniziare dal piccolo, dalla famiglia, da chi ci sta vicino in generale, ad essere più gentili ed educati, non urlare, cercare di capire cosa pensano e sentono veramente gli altri, esprimersi con moderazione. Si potrà pensare alla soluzione ai grandi problemi solo dopo aver iniziato ad agire nel nostro piccolo mondo.

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...