Il figlio suonatore di pianoforte

Nella famiglia di amoleapi ed anche in quella della moglie ci sono stati già dei musicisti.

Uno dei nonni suonava il violino (poi prestato a qualcuno e mai restituito), un’altro la fisarmonica (non funzionante ma parte dell’arredamento di casa nostra), la moglie avrebbe potuto proseguire con il flauto se fosse stato possibile.

Allora abbiamo iscritto i figli a scuola di musica, uno dei due studia il violino e l’altro il pianoforte.

Stiamo pensando di acquistare un pianoforte usato, di quelli verticali, c’è capitata l’occasione di un pianoforte del 1910 circa, funzionante (bene o male non si sa, non siamo esperti a proposito), di noce con due candelabri davanti.

Un negoziante che abbiamo interpellato per il trasporto ci ha detto di lasciare perdere,” visto che avrà sicuramente le corde da cambiare e non suonerà bene ugualmente”, il pianoforte usato verrebbe 500 euro, 200 il trasporto, aggiungendo altri 500 avremmo un pianoforte nuovo, “entry level” ovviamente.

Necessita pensarci ulteriormente…

Tra l’altro trattando per il pianoforte abbiamo visto cosa può generare il collezionismo degli avi. La signora che ci venderebbe il pianoforte ha avuto vari lutti in pochi anni ed ha ereditato delle case con tutto il contenuto, essendo venuto a mancare anche il marito e avendo solo reddito da pensione vorrebbe alienare un po’ di mobili antichi. Ma ci sono varie case piene di “robe vecchie” magari anche di valore qualcuna, e ci vorrebbe un tempo lunghissimo e contattare tantissime persone per vendere qualcosa; se invece offrisse tutto ad un rigattiere riceverebbe una cifra per niente corrispondente al valore del tutto.

Pensate che ha già fatto portare in discarica vari container di attrezzi agricoli, e di beni di arredamento di nessun valore che più generazioni della sua famiglia avevano accumulato.

La signora dopo la pulizia ha ancora di tutto§: mobili vari, strumenti musicali per banda, bersaglio in corda per arco e frecce, varie chincaglierie portate a casa da un avo viaggiatore in Africa, motoscafo…

One thought on “Il figlio suonatore di pianoforte

  1. katherine scrive:

    Ti ho risposto da me…
    Buona musica in famiglia!

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...