Dedica d’amore del mio vicino sessantacinquenne alla moglie

Che carini :-D, che poetica immagine di amore senza fine, che dolcezza.

Il vicino ha sistemato il giardino e nel farlo ha realizzato  questa dedica nella spianata dove una volta c’era la piscina gonfiabile, disegnata con le foglie cadute dagli alberi:

Annunci

E’ sufficiente un pc portatile per le esigenze di una famiglia? confronto con pc fisso

Noi abbiamo sia il pc fisso che il portatile.

Sei mesi fa, avendo l’esigenza di un computer portatile per la scuola dei figli, vista la carenza di mezzi della nostra scuola media, ci eravamo posti il problema se fosse sufficiente un pc portatile per tutte le esigenze della famiglia.

Interrogai alcune persone in possesso di portatili ed ebbi il dubbio che fossero pc di dubbia durata nel tempo, sia per la batteria che si scaricava a breve che per guasti che necessitavano dell’assistenza e spesso rendevano più conveniente le sostituzione del pc portatile.

Facendo quattro conti, se è necessario cambiare il pc portatile, diciamo ogni 18 mesi (non so se avete seguito quel documentario sull’obsolescenza programmata…), e ammettiamo che un pc fisso duri almeno 5 anni (per mia esperienza con minime possibilità di guasti, comunque risolvibili più facilmente), in 5 anni avrete consumato 3 pc portatili, quindi se un pc portatile entry level costa 400 euro, avrete speso 1.200 euro. Per il confronto ricordiamo che lo schermo del pc da tavolo non necessita di essere sostituito assieme al pc, di solito.

Inoltre la sostituzione delle parti del pc portatile richiede lunghi tempi rispetto a quella delle parti di un pc da tavolo.

Comodità d’uso ha voluto che io ed i figli usassimo in questi sei-sette mesi il pc portatile, per circa quelle 2 ore giornaliere.

Ieri s’è rotto lo schermo, adesso ho una specie di colata di inchiostro proprio a metà dello schermo del mio fujitsu da circa 400 euro di prezzo, e vi assicuro che il pc è stato trattato sempre con la massima attenzione e in tutte le vacanze estive non è stato mai portato fuori casa.

Quindi per me un pc portatile non è adeguato alle esigenze di una famiglia, per costo superiore nel medio termine, per problemi di “fermo macchina” nei casi di guasto.

Deve essere acquistato solo se c’è l’esigenza di portarlo a scuola per esempio.

Per fortuna tengo tutte le garanzie in ordine, porterò il pc in negozio per la riparazione e cercheremo di utilizzare di più l’altro pc.

Come il nostro modo di pensare tragga in inganno a volte assumendo per certe delle affermazioni non fatte

Il figlio più grande affronta i primi compiti a casa del liceo scientifico.

Ho trovato questo bellissimo quesito.

Ciascuna delle carte  ha su una faccia una lettera e sull’altra un numero.

Se una carta ha una vocale su una faccia allora ha un numero pari sull’altra.

Individua quali  affermazioni sono vere:

a) voltando M si trova sempre un numero pari

b) voltando 3 si trova una consonante

c) voltando A si trova un numero pari

d) voltando 6 si trova una vocale

e) voltando M si trova sempre un numero dispari

L’errore, quante volte facciamo errori del genere?, è quello di dedurre ciò che non è detto…

infatti non è detto cosa ci sia sul retro di una carta che abbia una consonante sull’altra faccia.

Provo a formulare le mie soluzioni, speriamo siano giuste 😀

allora a) è falsa perchè sul retro delle carte che hanno una consonante si dice solo che ci sono dei numeri, ma non viene detto se sono pari o dispari.

b) è vera, perché le vocali hanno numeri pari sull’altra faccia, una lettera c’è sicuramente sull’altra faccia, ne consegue che può essere soltanto una consonante.

c) è vera per lo stesso motivo

d) è falsa, potrei trovare sia una consonante che una vocale.

e) è falsa, potrebbe essere sia pari che dispari.