Il terremoto di qualche giorno fa si è sentito anche nella bassa friulana

Qualche tempo prima del sisma, suppongo verso le 2 di notte, ebbi una questione con la cagnetta maltese, che era in casa, differentemente dal solito.

La cagnetta tentava di salire sulla trapunta, ma è vecchietta e non si fidava ed allora produceva come un fruscio, zic! zic! zic! e strazic!

Mi svegliò, e pronunciai un bel “fila!”, non ebbi le forze di portarla sotto al portico davanti al giardino, mi girai dall’altro lato e ripresi a dormire profondamente.

Verso le quattro sentì una vibrazione duplice, la sensazione fu di un paio di singulti all’altezza dei piedi, e pensai “no! di nuovo la cagnetta, non si dorme mai in pace in questa casetta, ehehehe!”.

Invece la moglie accese tutte le luci e ci comunicò che era un terremoto, infatti guardammo i lampadari ed oscillavano. Rimasi a guardare la piccola dormire, intanto che la moglie avvisava anche i suoceri, svegliandoli.

Dopo mezz’oretta, stabilimmo di tornare a dormire.

Mi ricordo del terremoto del ’76, una terribile esperienza, il vialetto di casa oscillava come onde del mare, ed il vicino, che era pilota d’aereo, prima di scendere al piano terra, fece il bagno e poi si vestì, quando giunse con noi il peggio era finito. Poveretto, morì di malaria qualche anno dopo.

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...