Mandarini contro clementine,quali preferite?

Partiamo dai prezzi, qui da noi le clementine costano circa 1,80 al chilogrammo al discount, mentre i mandarini 1,50.

Sotto il profilo della convenienza adesso converrebbe acquistare le arancie, che erano a 1,30.

E’ raro trovare i mandarini, perchè abbiamo preso l’abitudine delle clementine che non hanno i semi come i primi.

Questa abitudine viene presa per i bambini, che di solito, da piccoli non mangiano la frutta con i semini (anche se mi dicono che questo vezzo è tipico anche degli immigrati provenienti dai paesi dell’Est Europa, evidentemente non abituati alla frutta), allora si prendono clementine, clementine, clementine.

Vi raccontavo di essere stato in gita in un paese del milanese (Pessano con Bornago) per ritirare una borsa di studio attribuita a mio figlio che studia in terza media.

Nell’ambito del gemellaggio ci hanno offerto il pranzo nella mensa dell’asilo, dimostrando che il comune è attento a spendere bene i soldi dei propri contribuenti.

Sulla tavola c’erano dei bei cestini di mandarini, dopo tanto tempo che non li acquistavo il profumo di olio essenziale era inebriante se confrontato a quello delle clementine, ed anche il sapore diverso.

Ogni tanto prenderò anche dei mandarini, per gustare un profumo e sapore diverso, questo è il bello della varietà agroalimentare che abbiamo in Italia, siamo molto fortunati, anche se, forse, i mandarini provenivano dalla Spagna…, allora correggo la mia ultima affermazione: noi popoli latini siamo molto fortunati, seppure bistrattati dalla crisi del debito pubblico, imputata alle nostre allegre abitudini.

Ritornando al pranzo presso la mensa scolastica, ho notato che hanno servito un’alimentazione ineccepibile, il primo era una lasagna con spinaci, poi mezza bistecchina di fesa di maiale con contorno di verdurine tritate, ed alla fine mandarini in abbondanza. Ovviamente era anche disponibile la pasta in bianco a richiesta.

E’ un’ottima idea, quella delle mezze porzioni di carne, altrimenti gran parte finirebbe non mangiata e dovrebbe essere buttata via con grande spreco, come ho visto accadere con i bambini quando ci sono le festicciole all’oratorio, dove la carne di solito non viene mai mangiata, pasta al ragù e via a giocare!! 😀

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.