Le api in gennaio

A fine dicembre o primi di gennaio abbiamo messo alle api un pacco di zucchero candito che serve ad evitare che qualche alveare muoia di fame o freddo, ed anche a stimolare l’alveare stesso ad allevare nuove api.

Le regine dovrebbero a questo punto della stagione aver già ripreso la deposizione, usando il polline accumulato in autunno.

A breve fiorirà il nocciolo (speriamo non piova e che ci sia qualche bella giornata in febbraio, così la stagione inizierà con le migliori prospettive).

Poverine le mie api, poco seguite perché ho tantissimo lavoro nel mio vero lavoro, ed eseguo solo i compiti assolutamente necessari per tenere vive le api, visto che il sabato è dedicato alla famiglia e la domenica al riposo.

Mi manca il silenzio nell’apiario e le ventate d’odore di miele, propoli ed erba e quel sottile ronzio dell’alveare.

Mi sembra quasi di sentire il freddo che non sentono le api perché sono sempre a sfregarsi l’una sull’altra nel glomere.

One thought on “Le api in gennaio

  1. agrimonia71 ha detto:

    ah ecco ci sono ancora! era d aun bel po’ che non nominavi le tue regine 🙂

Qual'è la tua opinione (commenti, saluti, ringraziamenti)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.